venerdì 11 settembre 2015

I Fratelli Maristi a Cesano Maderno:

 al via un anno scolastico con tante… “Novità”!

da "Il Giorno" del 10 settembre 2015
Alla congregazione dei Fratelli Maristi, che dal 1966 gestisce la scuola secondaria di primo grado di via San Carlo e da una decina d’anni dirige anche la primaria Maria Ausiliatrice di Binzago, da qualche mese è stata affidata la direzione della scuola dell’infanzia Sant’Anna nelle sue due sedi, quella storica di via Immacolata e la nuovissima sede della “Sacra Famiglia”.
Cesano Maderno - “Contigo, lo nuevo” (“Con te, la novità”) è lo slogan del nuovo anno scolastico che per la scuola secondaria di primo grado Fratelli Maristi di Cesano Maderno si apre giovedì 10 settembre. E le novità appunto non mancano. Negli ultimi mesi infatti i Maristi, che già dal 2001 gestiscono anche la scuola primaria Maria Ausiliatrice di Binzago, hanno assunta un’altra grande responsabilità: quella di curare, su richiesta della parrocchia, anche la direzione della scuola dell’infanzia Sant’Anna con le due sedi di via Immacolata e della “Sacra famiglia”. Un impegno importante che offre alle tante famiglie del territorio l’opportunità di iniziare fin dalla tenera età un rapporto educativo che potrà proseguire fino al termine della terza media. Una proposta sicuramente coinvolgente. “Un incarico che abbiamo deciso di accettare e di portare avanti con gioia, così come all’inizio del cammino dei Fratelli Maristi a Cesano nel lontano 1966 chiamati dall’allora cardinale di Milano Giovanni Colombo (l’anno prossimo ricorre il 50esimo della scuola secondaria e saranno diversi gli appuntamenti in programma per celebrare questa tappa) - sostengono fratel Giorgio Banaudi, preside della secondaria e fratel Marco Cianca, neodirettore dell’infanzia, ma già da un anno alla guida della primaria - Le nostre scuole si propongono alle famiglie come luogo di formazione umana e culturale, attente alle esigenze e situazioni individuali; si cerca in questo modo di realizzare una comunità educante che pone al centro del proprio progetto educativo il ragazzo e il suo futuro, proprio nello spirito voluto da san Marcellino Champagnat, fondatore della nostra congregazione”.

La campanella è suonata per gli oltre… 500 studenti, distribuiti tra infanzia (270), primaria (135) e secondaria (150) di primo grado, per un anno che si attende carico di novità, entusiasmo e partecipazione.
Potete seguire le iniziative, conoscere meglio le rispettive scuole e approfondire le tematiche educative consultando i due siti, quello della scuola media (www.maristi.it/cesano) e quello delle scuole parrocchiali di Binzago (www.maristi.it/binzago

articolo pubblicato su "Il Cittadino" del 13/9/2015

giovedì 3 settembre 2015

L'incontro di Chianciano 2015



L'appuntamento di Chianciano è ormai diventato una tradizione marista che prosegue da svariati anni.
Si vivono due giorni intensi di corsi di formazione, in un luogo salomonicamnte equidistante tra il nord e il sud della nostra Italia, a ritmo serrato, manco si trattasse di recuperi sotto esame, condividendo insieme i momenti conviviali e quegli spazi così dilatabili che sono il "dopo" (dopo-pranzo, dopo-cena, dopo-qualcosaltro...).

Eppure sembrano subito periodi più lunghi ed esperienze che a stento rientrano nella categoria dell' "aggiornamento".
L'edizione 2015 ha visto quasi 100 docenti dei vari livelli, dalla scuola dell'infanzia al liceo, partecipare alla proposta formativa.
 Erano presenti tutti i direttori (un augurio speciale a fr. Massimo Banaudi che da quest'anno assume la direzione dello Champagnat di Genova, dove ritorna anche la comunità marista) e tanti docenti di Giugliano (c'è voluto un pullman per portarli tutti!), Roma, Genova e Cesano.

Questi i nuclei tematici affrontati nei 2 giorni del corso:
  • bilinguismo e Clil, con l'aiuto di Veronica, per consolidare metodi e strumenti per la lingua inglese
  • il tutor nella scuola primaria e media, con la supervisione di Chemi e Giacomo, analisi di strategie per i colloqui e i contenuti da affrontare
  • abbiamo proseguito anche il cammino dell'interiorità insieme a Daniela, per fare spazio alle emozioni, ai sentimenti, all'ascolto di quanto già è presente in noi, ma spesso sommerso
  • spazio ai piccoli, con interventi sulla psicomotricità presentati da Sergio e Marta
  • nel frattempo si sono incontrati anche i nostri referenti tic, esperti digitali, per mettere a punto strategie e contenuti in modo da supportare i docenti nel loro impegno quotidiano
Il leti motiv di questi giorni è stato ovviamente il nuovo slogan dell'anno marista: "Contigo, lo nuevo", con la sua accattivante melodia e gli spazi aperti all'interpretazione e alla sfida (cosa mettere in campo, quest'anno, di veramente nuovo...); intanto un pizzico di novità è stato subito accolto, visto che oltre ai docenti erano presenti anche degli animatori dei gruppi GVX, un segno che l'impegno educativo è sempre più un qualcosa di condiviso insieme... contigo.

E per ricordare questi giorni con un pizzico di nostalgia, perché adesso già si comincia a correre, ecco una veloce carrellata di foto di questi giorni vissuti insieme.